Sua Eccellenza il Vescovo Mons. Vigilio Mario Olmi
Associato Onorario

MONS. VIGILIO MARIO OLMI

Mons. Vigilio Mario Olmi, nato a Coccaglio il 14 agosto 1927, viene ordinato sacerdote a Brescia il 25 giugno 1950 e celebra la sua prima messa nella parrocchiale di Chiari.

Svolge il suo servizio pastorale ad Alfianello, a Bagnolo Mella, in seminario come vice-rettore e viene nominato parroco a Montichiari nel 1970.

La sua preoccupazione primaria è rivolta verso i giovani, per cui caldeggia il progetto di un nuovo Centro Giovanile che vedrà, dopo essere stata posta la prima pietra il 2 febbraio 1975, la sua inaugurazione il 19 settembre 1976.

Nei primi dieci anni del suo parrocchiato numerose sono le altre opere che verranno realizzate, tra cui i restauri del duomo, della chiesa di S. Pietro e della chiesa del Suffragio. Nel novembre del 1980 il Vescovo lo nomina vicario generale della diocesi, ritenendolo valido collaboratore nella “ricostruzione” della chiesa bresciana. Nel 1982 il Papa gli conferisce il titolo di Prelato d’Onore di Sua Santità. Nel 1983 il nuovo Vescovo di Brescia, mons. Bruno Foresti, nel riconfermare Mons. Olmi nell’incarico di vicario generale, dichiarava che era ormai necessaria la sua rinuncia alla parrocchia per poter assolvere agli impegni che l’alto incarico richiedeva. Il 18 maggio 1986 Mons. Olmi viene consacrato Vescovo in cattedrale ed il suo stemma episcopale avrà per motto “In te, Domine, speravi”. Mons. Olmi svolgerà il suo ministero di Vescovo Ausiliare per circa 17 anni, nel silenzio e in grande umiltà, ma con infaticabile impegno.

In seguito Mons. Olmi ha sempre mantenuto con Montichiari un rapporto di affetto e di amicizia costruttiva che ben riassume nel discorso pronunciato in occasione della sua nomina a vescovo: “…(a Montichiari) ho vissuto il periodo che definirei della paternità sacerdotale, sperimentando al vivo il valore della parrocchia come famiglia dei figli di Dio, come Comunità che vive e cresce della Comunione in Cristo e tra i fratelli…. dove ho considerato l’oratorio come seminario, il duomo come cuore e come simbolo la Pieve di San Pancrazio…”

Attualmente è membro onorario dell’Associazione Davide Rodella, di cui fu promotore e fondatore nel 1998, associazione nata a dieci anni dalla scomparsa del giovane Davide. La costante presenza di Mons. Olmi alle iniziative in campo formativo, scolastico, scientifico e culturale della Davide Rodella confermano il suo legale d’affetto e di stima verso la comunità monteclarense.

2014 website gestito da: Roberto Perini

logo AssociazioneAssociazione Davide Rodella onlus

Associazione riconosciuta con D.G.R. Lombardia n. 37516 del 24/07/1998

25018 Montichiari (BS) - Via Martiri della Libertà 40 - C.F. 940044210178 - tel. 030 7870350 / fax: 030 7870351